Chiaroscuro 55: Il Gioco

22 Dicembre, 2019
Posted in Attualità
22 Dicembre, 2019 Redazione

Il numero 55 si apre con un’intervista a Marco Scolastra, pianista di caratura internazionale e protagonista della vita musicale della nostra città. In realtà, più che di un’intervista, si è trattato di un dialogo spirituale in cui è ben emersa la sua ricca sensibilità artistica e umana.

Per il resto la rivista si snoda seguendo il percorso tematico del gioco, visto nelle sue infinite sfaccettature: il gioco come puro piacere, o come esercizio di ingegno; il gioco come strumento salvifico (vedere il pezzo “Gli scacchi nel labirinto carcerario” di Mirko Trasciatti), il gioco come dannazione (la ludopatia negli articoli di Lucia Coco e Fabio Luccioli); il gioco visto con gli occhi del bambino e con quelli dello scienziato.

Vi segnaliamo inoltre, con il pezzo “Ceni..AMO”di Maria Tripepi, l’inizio di una collaborazione con la Caritas diocesana, perché riteniamo doveroso dare risonanza alla sua meritoria attività sociale a favore degli ultimi e dei sofferenti.

E poi naturalmente tante altre cose interessanti, ad esempio la doppia riflessione di Karen Berardi e Marco Travicelli Sciarra su quello che è forse il film più importante del 2019, Joker di Todd Philips. Ovviamente non poteva mancare il reportage realizzato in Germania ad Essen dai nostri tre autori alla fiera più importante riguardante il gioco da tavolo: Spiel de Jahres 2019.

Anche in questo numero ci sono nuovi ingressi come autori, tra cui Nicolò Beretta che si occuperà della sezione del fumetto e il sindaco di Dozza (in provincia di Bologna) Luca Albertazzi che andrà ad aumentare la qualità della sezione scientifica con il suo pezzo da fisico quantistico qual è.

Il reportage fotografico a colori che trovate al centro della rivista ci racconta stavolta il viaggio in Thailandia del nostro direttore responsabile Alessio Vissani. E infine, come regalo di Natale, l’inserto con tutta la versione completa (e ovviamente il grande finale) del giallo scritto da Arianna Ciancaleoni: “Delitto a lu centru de lu munnu”. Buona lettura a tutti.

, , , , , , , , , , , , , ,