[Speciale Essen 2019] Kero

6 Dicembre, 2019
Posted in Giochi
6 Dicembre, 2019 Alessio Vissani

Il futuro apocalittico è da sempre uno dei temi più discussi nel mondo del cinema (vedi Blade Runner, Mad Max), nel mondo della letteratura e anche dell’arte in generale. I giochi da tavolo, ormai consacrati a veri e propri contenitori di storie interattive, non potevano esularsi da questa tematica così affascinante.

E’ proprio da un futuro alla Mad Max, ma anche con un pizzico di uno dei capolavori letterari di Mauro Corona (La fine del Mondo Storto), che nasce il gioco Kero.

Innanzitutto Kero è il diminutivo di Kerosene, il gioco è ambientato in un “futuro” abbastanza remoto (il 2471), quando le fonti di petrolio saranno praticamente esaurite ed il kerosene diventerà una merce preziosa. La dinamica della partita ruota proprio attorno al carburante che in qualche modo darà modo ai giocatori di continuare a svolgere alcune azioni oppure prendere dei punti vittoria. La riserva di carburante è rappresentata da una clessidra inserita ad hoc perfettamente in una riproduzione di un camion cisterna (già solo questo vale il prezzo del gioco).

I giocatori (due essendo One vs One) vestono i panni di due Capo-Clan che dovranno esplorare nuovi Territori in cerca di risorse per garantire una miglior vita ai loro membri. Per questo utilizzano i camion cisterna (le nostre clessidre) che garantiscano un rifornimento regolare di kero, ma devono fare continuamente attenzione a riempirle regolarmente se non vogliono essere sopraffatti dai rivali o finire a secco nel deserto.
Durante il vostro turno dovrete tirare i dadi per realizzare delle combo ben specifiche, ed acquistare le carte che vi daranno punteggi e abilità ma occhio che il tempo scorre e la clessidra (ergo il vostro kerosene) potrebbe finire ben presto. Giocare a Kero quindi significa sfidare qualsiasi tipologia di giocatore (anche un bambino e potreste perdere malamenente) per passare una mezzora divertendosi a lanciare dadi il più velocemente possibile per raggiungere le combinazioni di risorse necessarie e arrivare ai territori con più carburante degli altri.


Gioco semplice con una bella strategia e dinamica da attuare. L’idea dei camion cisterna/clessidra rende l’ambientazione veramente bella da vedere e da giocare. La durata non lunghissima delle partite ti “obbliga” quasi all’immediata rivincita.

 

Si parla di dadi e di velocità: se la rapidità di pensiero e il “fato” non è nelle vostre corde di giocatori direi che Kero non fa per voi. Gli uno contro uno sono sempre un rischio e la bellezza di questo titolo potrebbe risentirne proprio per lo “stereotipo” mentale di un gioco solo per coppie.


LE PAGELLE DI CHIAROSCURO

Gioco: 7.5 tema apocalittico da due ad ambientazione apocalittica, bellissima l’idea della clessidra. Veloce da intavolare con moltissime combo a disposizione
Costo: 8 per la qualità dei materiali e la quantità di oggetti a disposizione all’interno della scatola un prezzo e costo più che competitivo

, , , , , , , , , , , , ,
Alessio Vissani

Alessio Vissani

Fotografo e Giornalista. Da Piccolo stavo con gli Indiani e ancora adesso il West e il mondo dei Nativi Americani è la mia più grande passione. Adoro correre, fare trekking in montagna e viaggiare in moto. Divoratore seriale di libri e fumetti, giocatore da più di vent’anni di D&D e collezionista di sabbia, minerali, LEGO e fossili.