Chiaroscuro 54: La Terra

Settembre 27, 2019
Posted in Attualità
Settembre 27, 2019 Redazione

Il numero 54 di Chiaroscuro prosegue sulla linea tracciata dal numero precedente, ossia quello di un ampio approfondimento tematico, dedicato stavolta alla Terra.

La Terra come nostra Patria, come madre che genera la vita.

Come è nostro costume, il tema è stato affrontato da molteplici punti di vista.

Si è dato notevole spazio alla questione ambientale, con le sue pesanti ricadute economiche e sociali: a tal proposito vi sottolineo il prestigioso contributo di Salvatore Altiero, giornalista de “Il Fatto Quotidiano” e grande esperto in materia; troverete la riflessione del metereologo Michele Cavallucci sulla drammatica questione dei cambiamenti climatici.

Ma come già detto si parla di Terra anche  in un ottica filosofica, letteraria, cinematografica, musicale.

L’universalità del tema prescelto ha inevitabilmente determinato una dimensione meno “locale” e cittadina in questo numero della rivista: quello che vi offriamo è una sorta di vertiginoso viaggio che va dall’Amazzonia alla Groenlandia, dalla pista ciclabile lungo il lago di Garda a quella lungo il Danubio (con un bellissimo approfondimento di Michele Romagnoli, presidente della Foligno Free Ride), da Londra alla Cina.

Non mancano le rubriche classiche di scrittura creativa, la terza puntata del racconto di Arianna Ciancaleoni con Poirot a Foligno, il nostro confronto CHIARO-SCURO con i due più grandi illustratori italiani tolkieniani Ivan Cavini e Angelo Montanini, la sezione scientifica con il nostro chimico Gabriele Pastori e la prestigiosa firma, che da questo numero inizierà a collaborare con noi, del giornalista di “Avvenire” Massimiliano Castellani, sulla parte sportiva.

La sezione giochi da tavolo continua con il viaggio di Marco Cecchini e la parte cinema ha dei buonissimi spunti, soprattutto dati dal tema Terra con i pezzi di Karen Berardi, Marco Travicelli Sciarra insieme alla sua classifica e Federica Trapani.

Ma naturalmente si parla anche della realtà folignate: a tal proposito vi segnalo l’intervista di apertura a Leonardo Tacchi, che ci racconta la storia della rinascita delle fonti di Sassovivo e il pezzo di Fabio Luccioli sull’estate nella montagna folignate.

Il reportage fotografico che trovate al centro del periodico è di Giovanni Galardini ed è dedicato alla transumanza nella zona di Norcia dopo l’ultimo evento sismico. Buona lettura a tutti.

, , , , , , , , , , , ,