Chiaroscuro numero 53

Giugno 26, 2019
Giugno 26, 2019 Redazione

Numero 53

Questo numero di giugno, il 53 di Chiaroscuro presenta molti elementi nuovi e interessanti. La novità più appariscente è che troverete, in allegato alla rivista, un numero speciale che costituisce il frutto della proficua collaborazione tra Chiaroscuro e la Festa di Scienza e Filosofia. Esso racchiude infatti il resoconto cartaceo delle interviste che diversi membri della nostra Redazione hanno fatto ad alcuni tra i più importanti personaggi che lo scorso aprile hanno partecipato alla Festa. Trattandosi di persone di grandissimo spessore culturale e civile, siamo orgogliosi di aver instaurato questo dialogo con loro e di fornirvene una puntuale rappresentazione. Ringraziamo il professor Pierluigi Mingarelli per aver dato fiducia alla nostra redazione durante la Festa e per aver voluto lo speciale con lo scopo di realizzare un archivio cartaceo della Festa di Scienza e Filosofia con le interviste più importanti.

Altro elemento che contraddistingue questo numero, lo spazio di approfondimento dedicato al 50° anniversario dello sbarco sulla Luna. Troverete, sparsi lungo tutta la rivista e contrassegnati dalla scritta “speciale Luna”, tanti contributi di riflessione che affrontano il tema  esplorandone le molteplici sfaccettature, da quella scientifica a quella intimistico-memoriale, da quella musicale a quella letteraria. La rivista con una tematica è una novità che ci porteremo a lungo durante i prossimi numeri, da sempre la nostra forza è la poliedricità e la varietà di penne che scrivono all’interno di Chiaroscuro ma da questo numero in avanti ci sarà un tema fisso che approfondiremo con la nostra prerogativa solita: la curiosità e la voglia di mettersi in gioco.

Vi segnaliamo inoltre l’intervista di apertura a Manlio Lucentini, pioniere delle cure palliative in Umbria; il pezzo di Fabio Luccioli che suggerisce un interessante scenario per la vecchia Statale 77 e il consueto confronto Chiaro – Scuro, che vede stavolta protagonisti i cantanti Gabriele Santoni e Luisa Baiocco. Non manca il nostro angolo dedicato all’Avis (altra associazione con la quale collaboriamo), lo speciale Cinema con i pezzi di Karen Berardi e Marco Travicelli Sciarra insieme all’approfondimento sul mondo del gioco a cura di Marco Cecchini.

In questo numero ci sono inoltre dei graditi rientri come la nostra collaboratrice storica Eleonora Doncecchi che ha deciso di iniziare una rubrica sul mestiere complesso dell’avvocato e nuovi pezzi come quello dell’antropologo Alessio Martella, esperto di culture native americane.

E come sempre, nel cuore del giornale, l’inserto a colori con le suggestioni irlandesi di Michele Romagnoli, appassionato ciclista e Presidente della Foligno Free Ride.

Buona lettura e buona estate a tutti.

, , , , , , , , , , ,